• Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Il dolore nel paziente affetto da patologie traumatiche “minori” dell’apparato muscoloscheletrico, presenta caratteristiche eterogenee, necessitanti sia di un corretto inquadramento nosologico, che di terapie tra loro sinergiche.
Obiettivi del corso sono:

  • La comprensione dei meccanismi fisiopatologici della genesi del dolore post-traumatico e il corretto inquadramento dei processi flogistico infiammatori dell’apparato muscoloscheletrico nei traumi contusivi-distorsivi in particolare a carico degli arti superiori ed inferiori.
  • La comprensione delle adeguate strategie terapeutiche con focus dedicato al corretto utilizzo delle diverse formulazioni di FANS ad uso topico, validi presupposti per una efficace gestione della sintomatologia algica in questo tipo di pazienti.
  • L’inquadramento anatomo-clinico, sistematico, delle regioni muscolo-scheletriche più interessanti dal punto di vista epidemiologico, ed in particolare delle strutture target dei meccanismi lesivi.
  • La piccola traumatologia delle regioni muscoloscheletriche di interesse ed il ruolo di counselor del farmacista.

Si vuole infatti porre l’attenzione sul ruolo di primo soccorso che potrebbe rivestire il farmacista, nella “gestione” di traumatismi di rilevanza epidemiologica come le distorsioni di caviglia, spalla, ginocchio e delle articolazioni delle mani.
Un inquadramento epidemiologico guidato, una disamina delle linee guida internazionali per la valutazione del potenziale rischio di presenza di frattura secondaria al trauma, meritevole pertanto di valutazione specialistica, sono un’opportunità per il farmacista di interagire in prima persona, in maniera professionale e pro-attiva con il territorio, a beneficio dello stesso.

Programma

  • Il dolore
    La prima sessione è dedicata alla comprensione dei meccanismi fisiologici di generazione dello stimolo doloroso e dell’elaborazione dello stesso in seguito a processi traumatici a carico dell’apparato muscolo-scheletrico. Obiettivo della sessione è quello di analizzare le differenze tra il dolore acuto post-traumatico di origine intrarticolare ed extrarticolare, con focus dedicato alle differenze tra dolore capsulo-legamentoso, osseo e condrale, muscolo-tendineo, tessuti sovrafasciali, al fine di ben far comprendere in quale tipo lesione è efficace l’utilizzo di FANS ad uso topico ed in quale caso, invece, è necessario ricorrere ad altre strategie terapeutiche, poiché il dolore non è altrimenti gestibile.
  • Trauma & FANS topici
    La seconda sessione è dedicata alla comprensione dei meccanismi farmacocinetici e farmacodinamici dei FANS topici, con attenzione particolare alle differenti formulazioni, e alla diversificazione dei target, finalizzati al miglioramento dell’assorbimento locale del principio attivo nelle differenti situazioni patologiche.
  • Trauma & apparato muscoloscheletrico
    La terza sessione è dedicata all’analisi sistematica della traumatologia delle articolazioni di maggior interesse epidemiologico e pertanto di potenziale interesse del farmacista nel ruolo di counselor. In particolare per ogni articolazione trattata, verranno evidenziate le strutture maggiormente interessate e lesionate nei traumi a bassa energia
  • Trauma & primo soccorso del farmacista
    Spalla, mano-polso, ginocchio e caviglia sono le sedi anatomiche maggiormente coinvolte nei traumi contusivi-distorsivi a bassa energia. Ogni articolazione ha caratteristiche comuni con le altre, ma presenta anche particolarità che per anatomia, biomeccanica ed epidemiologia presentano degli unicum meritevoli di un trattamento specifico.

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico - assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Responsabili

Responsabile Scientifico

  • Dott. Stefano Guerrasio
    Docente Anatomia Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Milano - Bicocca
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmacia territoriale
leggi tutto leggi meno