• Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

La Gastroenterologia e l’Endoscopia Digestiva rappresentano, oggi come oggi, aree di prioritario rilievo per tutti gli Operatori della Salute, a partire dal Farmacista. Infatti, l’elevata prevalenze di patologie gastrointestinali, quali quelle acido correlate e la sindrome dell’intestino irritabile, tra i più comuni disturbi in gastroenterologia, la crescente richiesta di prestazioni, il consolidamento di elevati livelli qualitativi raggiunti, l’impegno rilevante di risorse umane, l’elevato numero di ricoveri/anno, che rappresentano in questi ultimi 10 anni una tra le prime classi di ospedalizzazione nel nostro paese e, non ultimo, l’impegno richiesto per il mantenimento di tali standard qualitativi, hanno un impatto importante sia sulla qualità di vita del paziente, sia sui costi del sistema sanitario nazionale. Da ciò ne deriva che un appropriato percorso diagnostico e terapeutico parta da una corretta valutazione diagnostica, che può, e in alcuni casi deve, provenire anche dal Farmacista, affinchè possa sempre più diventare una figura consulenziale nei confronti del paziente.

Programma

Modulo 1
Malattie da reflusso ed inibitori di pompa protonica: nuova lettura di un consolidato approccio terapeutico

La malattia da reflusso gastroesofageo è una delle più comuni malattie dell'apparato digerente caratterizzata da un complesso di sintomi, che possono essere presenti in oltre il 40% della popolazione italiana, determinati dal passaggio di parte del contenuto gastrico (acido) in esofago tale da determinare irritazione della mucosa esofagea. Il razionale di questo modulo si basa sull’identificazione delle principali basi fisiopatologiche di questo disturbo nonchè dei più corretti approcci terapeutici che prevedono in particolare l’utilizzo degli inibitori di poma protonica (PPI), e fra questi, in primis, il lansoprazolo. Per chiarire al meglio gli aspetti di efficacia terapeutica dei PPI, seguirà un “focus on” bioequivalenza delle formulazioni generiche e tecnologia brevettata “branded”.

Modulo 2
Sindrome dell’intestino irritabile: riconoscerla e conoscerla per un consiglio migliore

La sindrome dell’intestino irritabile (dall’inglese “Irritable Bowel Syndrome” o IBS) è un disordine funzionale intestinale in cui il dolore addominale si associa all’evacuazione o ad alterazioni dell’alvo. l’IBS rappresenta la patologia di più frequente riscontro nella pratica clinica gastroenterologica ed una delle principali cause di spesa sanitaria, sia per i costi diretti relativi alle indagini diagnostiche, ai ricoveri ed alle terapie, che per i costi indiretti relativi alle assenze dal lavoro, che risultano aumentate di circa tre volte rispetto alla popolazione generale. L’IBS è causa inoltre di notevole disagio per il paziente, come dimostrato dalla ridotta qualità di vita dei soggetti affetti. Il razionale di questo modulo si basa sull’analisi delle basi fisiopatologiche di questa sindrome nonchè sull’identificazione dei principali e più moderni approcci terapeutici. Al fine di chiarire meglio alcuni aspetti terapeutici, seguirà infine un “focus on” trimebutina e unicità del meccanismo d’azione, e probiotici e meccanismo di azione.

Modulo 3
Come ottenere una preparazione intestinale adeguata per eseguire una colonscopia di alta qualità

Il cancro colorettale è uno dei tumori più frequenti nei paesi occidentali. La colonscopia permette di ridurre significativamente sia l’incidenza che la mortalità per cancro colorettale, mediante la diagnosi precoce e la rimozione delle lesioni pre-tumorali, i polipi adenomatosi. Una adeguata preparazione intestinale, ossia la rimozione completa dei residui fecali dal colon-retto con l’esposizione della mucosa per una corretta ispezione, è il requisito essenziale perchè la colonscopia possa essere efficace. Purtroppo, una inadeguata preparazione intestinale si osserva in una quota non trascurabile di pazienti che si sottopongono a tale procedura, vanificandone qualsiasi effetto preventivo e diagnostico. Il razionale di questo modulo è di fornire le nozioni essenziali per ottenere una preparazione intestinale adeguata, esaminando le caratteristiche delle preparazioni a basso ed alto volume, le modalità di somministrazione e le caratteristiche del paziente che possono influire sull’ottenimento di tale risultato.

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Responsabili

Responsabile Scientifico

  • Dott. Cesare Cremon
    Resp. Endoscopia Digestiva A.O.U. Policlinico Sant’Orsola Malpighi, Bologna
    Scarica il curriculum

Docente

  • Dott. Cesare Cremon
    Resp. Endoscopia Digestiva A.O.U. Policlinico Sant’Orsola Malpighi, Bologna
    Scarica il curriculum
  • Prof. Lorenzo Fuccio
    Professore Ass. Gastroenterologia, Università degli Studi, Bologna
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmacia territoriale
leggi tutto leggi meno