• Accreditato da

Presentazione

L’osteoporosi rappresenta un grave problema di Salute Pubblica in tutti i paesi in cui l’andamento demografico è caratterizzato dal progressivo invecchiamento della popolazione. L’avanzare dell’età è infatti una delle principali cause di perdita di massa ossea in entrambi i sessi, anche se inizia più precocemente nella donna. Quindi, il rapido e marcato invecchiamento della popolazione porta inevitabilmente ad un aumento di tutte le condizioni età-associate, ponendo anche l’osteoporosi come priorità sanitaria e sociale nel nostro paese. Parallelamente all’osteoporosi anche l’osteoartrosi merita grande attenzione da parte delle organizzazioni sanitarie, si tratta di una patologia con una prevalenza nella popolazione anziana che va dal 30-35%, se valutata in base alla presenza di sintomi, all’80% se valutata radiologicamente, e presenta un costante aumento con l’età. Questi due temi saranno al centro di questo progetto formativo a distanza.

Programma

  • Gli edemi ossei e l’algodistrofiaBruno Frediani
    U.O. di Diagnostica Strumentale OsteoArticolare - Università di Siena
  • La tutela dell’osso nell’articolazione pre- e post-protesiLuigi Molfetta
    Università degli Studi Genova - Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche, Centro di Ricerca sull’Osteoporosi e le Patologie Osteoarticolari
  • Il meccanismo d’azione dei farmaci visto dall’ossoLuca Dalle Carbonare
    Medicina Generale e Malattie Aterotrombotiche e Degenerative, Università degli Studi di Verona
  • Osteoporosi secondaria a mastocitosiAndrea Giusti
    Bone Clinic, Dipartimento di Gerontologia e Scienze Motorie, Ospedale Galliera, Genova
  • Bisfosfonati, esperienze dalla real lifeGianantonio Saviola
    Fondazione Salvatore Maugeri IRCCS, Castel Goffredo (MN)
  • Approccio intra-articolare per la cura dell’artrosi: passato, presente e futuroUmberto Massafra
    UOS Reumatologia, Ospedale San Pietro, Fatebenefratelli, Roma
  • Clodronato: pleiotropicità di un bisfosfonatoSergio Rosini
    C.R.B Centro Ricerche Biomateriali, Livorno

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico - assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Responsabili

Responsabile Scientifico

  • Prof. Bruno Frediani
    U.O. di Diagnostica Strumentale OsteoArticolare - Università di Siena
    Scarica il curriculum

Docente

  • Prof. Luca Giuseppe Dalle Carbonare
    Medicina Generale e Malattie Aterotrombotiche e Degenerative, Università degli Studi di Verona
    Scarica il curriculum
  • Prof. Andrea Giusti
    Bone Clinic, Dipartimento di Gerontologia e Scienze Motorie, Ospedale Galliera, Genova
    Scarica il curriculum
  • Prof. Umberto Massafra
    UOS Reumatologia, Ospedale San Pietro, Fatebenefratelli, Roma
  • Prof. Luigi Molfetta
    Università degli Studi Genova - Scuola di Sc. Med. e Farm., Centro di Ricerca sull’Osteoporosi e le Patologie Osteoarticolari
    Scarica il curriculum
  • Prof. Sergio Rosini
    C.R.B Centro Ricerche Biomateriali, Livorno
    Scarica il curriculum
  • Prof. Gianantonio Saviola
    Fondazione Salvatore Maugeri IRCCS, Castel Goffredo (MN)
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Anestesia e rianimazione
  • Endocrinologia
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Medicina dello sport
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina nucleare
  • Ortopedia e traumatologia
  • Radiodiagnostica
  • Reumatologia
leggi tutto leggi meno