AVVISO IMPORTANTE

Attenzione:

  • In caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • Soglia di superamento: 75% delle risposte corrette
  • Il corso e il conseguente test può essere seguito (prima) e compilato (successivamente) un massimo di 5 volte


Qualsiasi attestato (anche quello di partecipazione) è conseguente alla compilazione del Test di Valutazione e del modulo Qualità Percepita

  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Nella sclerosi multipla la frequenza delle disfunzioni cognitive varia dal 30% al 70% dei casi e il tipo di deficit e la sua gravità dipendono dalla localizzazione delle lesioni cerebrali. Oltre il 50% dei soggetti affetti da S.M. mostra evidenti segni di impoverimento cognitivo, ma non si conosce ancora una stima precisa relativa all’evoluzione di questi deficit durante il procedere della malattia.
Il corso teorico pratico ha lo scopo di illustrare le conoscenze rispetto alla classificazione dei principali deficit cognitivi nella Sclerosi Multipla. Ha lo scopo, inoltre, di aggiornare i partecipanti sulla letteratura più recente in merito alla riabilitazione dei deficit cognitivi nei diversi stadi della malattia alla presenza di Opinion Leader internazionali. Infine, si propone di coinvolgere i partecipanti nell’uso diretto delle tecniche più recenti applicabili nella pratica clinica sia in fase diagnostica che riabilitativa. Lo scopo finale del corso è quello di fornire gli strumenti per migliorare la gestione dei deficit cognitivi, mostrando sia come si agisce sul deficit cognitivo direttamente, sia come si può gestire il deficit cognitivo durante l’esecuzione di tutto il programma riabilitativo per mezzo di sessioni pratiche.

Programma

. Obiettivi ed introduzione ai lavori M.P.Amato
. Cognitive impairment in MS: an overview M.P.Amato
. Insights on pathological substrates M.Schoonheim
. Assessment strategies R.H.Benedict
. Management strategies J.De Luca
. Imaging: from clinical trials to clinical practice N.De Stefano
. The role of imaging in monitoring rehabilitation M.Rovaris
. L’approccio del neurologo al paziente SM con disturbo cognitivo E.Portaccio
. Applicazione e confronto delle principali scale di valutazione neuropsicologica C.Niccolai
. La gestione del paziente SM con disturbo cognitivo: la prospettiva del neurologo A.Bellinvia
. Pianificazione di un trattamento di riabilitazione cognitiva personalizzato F.Mattioli
. Supporto psicologico al paziente e caregiver B.Goretti

L’esperienza della Fondazione Don Gnocchi nella riabilitazione cognitiva
.
Esercizio fisico aerobico: Recumbent Bike E.Portaccio / F.Gerli / A.Bellinvia / S.Della Bella / G.Pasquini / C.Niccolai
. Il paradigma del dual-task: arto superiore E.Portaccio / F.Gerli / A.Bellinvia / S.Della Bella / G.Pasquini / C.Niccolai
. Virtual Reality Rehabilitation System E.Portaccio / F.Gerli / A.Bellinvia / S.Della Bella / G.Pasquini / C.Niccolai
. Training cognitivo computerizzato: il software ReHaCom E.Portaccio / F.Gerli / A.Bellinvia / S.Della Bella / G.Pasquini / C.Niccolai
. Il paradigma del dual-task: arto inferiore E.Portaccio / F.Gerli / A.Bellinvia / S.Della Bella / G.Pasquini / C.Niccolai

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • nei moduli formativi del corso potrebbe essere presente un tempo minimo di fruizione (visibile in alto a dx). Prima di tale lasso di tempo non è possibile passare al successivo step formativo (sia esso un questionario o un altro modulo formativo). Il timer viene attivato solo quando la finestra è attiva. Il tempo non viene calcolato quando si aprono altri programmi e/o finestre, oppure quando parte un salvaschermo
  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Maria Pia Amato
    Prof. Ordinario Neurologia all’Università di Firenze Direttore SOD Riabilitazione Neurologica AOU Careggi

Relatore

  • Maria Pia Amato
    Prof. Ordinario Neurologia all’Università di Firenze Direttore SOD Riabilitazione Neurologica AOU Careggi
  • Angelo Bellinvia
    Medico in formazione specialistica; AOUC Careggi - Firenze
  • Ralph H Benedict
    Professor Department of Neurology - Jacobs School of Medicine & Biomedical Sciences - Buffalo NY - USA
  • John De Luca
    Professor in the Dep. of Physical Medicine & Rehabilitation and Dep. of Neurology at Rutgers New Jersey Medical School - USA
  • Nicola De Stefano
    Prof. ord. di Neurologia e direttore della clinica Neurologica e Malattie Neurometaboliche dell’università degli studi di Siena
  • Sara Della Bella
    Fondazione Don Gnocchi - Firenze
  • Filippo Gerli
    Fisioterapista e ricercatore Fondazione Don Gnocchi - Firenze
  • Benedetta Goretti
    Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche - I Clinica Neurologica - AOUC Careggi - Firenze
  • Flavia Mattioli
    Prof.ssa associata di Neurologia. Responsabile della US Neuropsicologia Clinica Territoriale. ASST Spedali Civili di Brescia
  • Claudia Niccolai
    Psicologa e ricercatrice Fondazione Don Gnocchi - Firenze
  • Guido Pasquini
    Fisioterapista e ricercatore Fondazione Don Gnocchi - Firenze
  • Emilio Portaccio
    AOUC Careggi - Firenze
  • Giovanni Rovaris
    Dirigente Medico SC Cardiologia, AO S. Gerardo di Monza
  • Menno Schoonheim
    Associate Professor, Anatomy and neurosciences - Amsterdam University Medical Centers

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Neurologia
  • Psicoterapia

Psicologo

  • Psicologia
  • Psicoterapia
leggi tutto leggi meno