AVVISO IMPORTANTE

Attenzione:

  • In caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • Soglia di superamento: 75% delle risposte corrette
  • Il corso e il conseguente test può essere seguito (prima) e compilato (successivamente) un massimo di 5 volte

Qualsiasi attestato (anche quello di partecipazione) è conseguente alla compilazione del Test di Valutazione e del modulo Qualità Percepita
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

L'insufficienza cardiaca (HF) è una condizione grave e debilitante, caratterizzata dal progressivo declino della capacità del cuore di pompare sangue attraverso l'organismo. L'insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta (HFrEF) è conosciuta anche come insufficienza cardiaca sistolica, e si sviluppa quando il cuore non è in grado di espellere una sufficiente quantità di sangue ossigenato durante la fase di contrazione. Solitamente, la HFrEF rappresenta lo stadio finale di diversi disturbi cardiovascolari, soprattutto della malattia coronarica. Lo scompenso cardiaco rimane la grande sfida della cardiologia dell’immediato futuro poiché a fronte di un incremento costante dell’incidenza, sono poche le nuove opportunità terapeutiche che la ricerca clinica sembra offrire, in questo corso verrà presentato l’impiego nel real life e l’efficacia clinica di una nuova molecola.
Senza la necessità di monitorare la funzione renale o gli elettroliti, il nuovo principio attivo, vericiguat, che aumenta la sensibilità all’ossido nitrico, presentando un’azione vasodilatatrice, può svolgere un ruolo utile nei pazienti con recente peggioramento dell'HF.
Il corso analizzerà dei case report di Real Life per dimostrare l’efficacia dell’impiego in terapia di farmaci con target nuovi in grado di non creare problematiche nei pazienti scompensati e rappresentare un’ulteriore strategia terapeutica in grado di migliorare significativamente la prognosi cardiovascolare “on top” della terapia attuale ottimale.

Programma

MODULO 01

  .    Razionale e Obiettivi del corso G.Rosano / M.Volterrani
  .    Dagli studi clinici alla pratica clinica P.Perrone Filardi        
  .    LETTURA: Linee guida fisiopatologia e meccanismo di azione di vericiguat M.Metra      
  .    Vericiguat nello scompenso cardiaco a frazione di eiezione ridotta G.Rosano
           

MODULO 02
  .    Il paziente pre dimissione - vulnerabile precoce - ambulatoriale con comorbilità: case report M.Iacoviello / F.Oliva / M.Senni

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • nei moduli formativi del corso è presente un tempo minimo di fruizione (visibile in alto a dx). Prima di tale lasso di tempo non è possibile passare al successivo step formativo (sia esso un questionario o un altro modulo formativo). Il timer viene attivato solo quando la finestra è attiva. Il tempo non viene calcolato quando si aprono altri programmi e/o finestre, oppure quando parte un salvaschermo
  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Giuseppe Rosano
    Cardiologist and professor of cardiology - St George’s University, London
  • Maurizio Volterrani
    Prof. Ord. e Direttore Dip. Scienze Cardiologiche e Respiratorie - IRCCS S. Raffaele di Roma

Relatore

  • Massimo Iacoviello
    Dirigente - Unità Operativa Cardiologia Universitaria - AO Policlinico di Bari
  • Marco Metra
    Professore Associato presso la Cattedra di Cardiologia - Università di Brescia
  • Fabrizio Oliva
    Resp. Unità di Cure Intensive Cardiologiche - Osp. Niguarda - Milano
  • Pasquale Perrone Filardi
    Prof. Ordinario Malattie dell'Apparato Cardiovascolare - Univ. Napoli
  • Giuseppe Rosano
    Cardiologist and professor of cardiology - St George’s University, London
  • Michele Senni
    Prof. Malattie App. Cardiovascolare - Dir. Cardiologia 1 - Univ. Bicocca Milano - Osp. Papa Giovanni XXIII - Bergamo
  • Maurizio Volterrani
    Prof. Ord. e Direttore Dip. Scienze Cardiologiche e Respiratorie - IRCCS S. Raffaele di Roma

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Cardiologia
  • Geriatria
  • Medicina interna
leggi tutto leggi meno