• Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Sono passati mesi dalla esplosione del Covid 19 in Italia e nel mondo e siamo nella seconda “ondata”.
A tutt’oggi vi sono ancora numerosi punti interrogativi, incertezze, dati non definitivi. A che punto siamo? E qual è il rischio e il ruolo che gli adolescenti rivestono nell’epidemia? Sono queste le risposte che cercheremo di fornire con questa FAD Covid 19 e adolescenza, apportando informazioni aggiornate, punti di vista obiettivi e prospettive future. Cercheremo di approfondire quello che è noto ad oggi circa le modalità di infezione, trasmissione e prospettive terapeutiche e preventive. Gli adolescenti e giovani adulti possono fungere da pericolosi Cavalli di Troia per l’infezione tramessa alla popolazione più anziana, soprattutto all’interno del nucleo familiare. Non è inoltre da sottovalutare la possibilità per gli adolescenti, probabilmente più che per i bambini, di andare incontro a forme gravi.
Non mancherà un focus sugli effetti del lockdown sui ragazzi, per quanto riguarda le evidenze dell’impatto sul profilo emotivo e psicologico, sul ritmo sonno-veglia, sul peso corporeo e sulla fisiologica secrezione ormonale. Nel focus Esperienze sul campo, racconteremo, dalla viva voce di chi le ha vissute e vive le problematicità della riorganizzazione di cure ospedaliere e ambulatoriali, l’impatto dell’emergenza pandemica sulle terapie croniche, portando ad esempio l’esperienza sul trattamento con ormone della crescita, l’esperienza dei giovani medici specializzandi in aiuto nei reparti Covid 19. Infine, approfondiremo gli effetti del lockdown sulla attività fisica e sportiva, sulla scuola con la tanto discussa Didattica a Distanza. Analizzeremo inoltre il rapporto tra il Covid e la “stampa” e il forte impatto mediatico della pandemia e i rischi della “infodemia” sulla mente e i comportamenti degli adolescenti. Obiettivo della FAD è quello di aiutare gli attori attivi nel campo della tutela degli adolescenti a comprendere a 360 gradi l’infezione Covid 19 in tutte le sue implicazioni mediche, psicologiche e sociali.

 

Programma

• Introduzione, razionale ed obiettivi della FAD G. Pozzobon

 

COVID I9 E MEDIA
• Introduzione
• Se i media non sono più la bussola G. Di Feo

 

ADOLESCENTI: CAVALLI DI TROIA PER L’INFEZIONE?
• Introduzione
• Cosa sappiamo ad oggi: il punto di vista dell’infettivologo A. Castagna
• Casi gravi: il punto di visita del rianimatore P. Silvani
• Adolescenti e infezione: esperienza italiana S. Ancona, P. Nardelli, C. Pepino, S. Recupero

 

EFFETTI DEL LOCKDOWN E DELLA PANDEMIA
• Introduzione
• Impatto su corpo: sovrappeso e ormoni C. Maffeis
• Impatto sul profilo psicologico A. Ogliari
• Impatto sul sonno V. Castronovo

 

COVID I9: ESPERIENZE SUL CAMPO
• Introduzione
• Riorganizzazione ospedaliera G. Barera
• Impatto sulle terapie: esperienze con l’ormone della crescita G. Pozzobon
• Giovani medici in aiuto nei reparti covid: esperienza degli specializzandi M. Di Stefano

 

COVID I9: SCUOLA, SPORT E TERRITORIO
• Introduzione
• Adolescenti e sport durante la pandemia P. Brambilla
• Scuola ai tempi del Coronavirus C. Alfaro
• La voce del territorio: il pediatria di libera scelta N. Masera

Informazioni

Obiettivo formativo

32 - Tematiche speciali del S.S.N. e/o S.S.R. a carattere urgente e/o straordinario individuate dalla Commissione nazionale per la formazione continua e dalle regioni/province autonome per far fronte a specifiche emergenze sanitarie con acquisizione di nozioni di processo

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • nei moduli formativi del corso è presente un tempo minimo di fruizione (visibile in alto a dx). Prima di tale lasso di tempo non è possibile passare al successivo step formativo (sia esso un questionario o un altro modulo formativo). Il timer viene attivato solo quando la finestra è attiva. Il tempo non viene calcolato quando si aprono altri programmi e/o finestre, oppure quando parte un salvaschermo
  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Dott.ssa Gabriella Pozzobon
    Responsabile ambulatorio auxologia dell’Ospedale San Raffaele di Milano e Presidente Nazionale SIMA

Docente

  • Dott. Carlo Alfaro
    Dirigente medico pediatra Ospedali Riuniti Stabiesi (NA)
  • Dott.ssa Silvana Ancona
    Specializzanda in Pediatria - Ospedale Gaslini - Genova
  • Prof. Graziano Giuseppe Barera
    Direttore dell'Unità Operativa di pediatria neonatologia dell’Ospedale San Raffaele
  • Dott. Paolo Brambilla
    ATS Bergamo
  • Prof.ssa Antonella Castagna
    Professore associato, Malattie Infettive c/o IRCCS Ospedale San Raffaele
  • Dott.ssa Vincenza Castronovo
    Responsabile ambulatorio psicologia disturbi del sonno Ospedale San Raffaele
  • Dott. Gianluca Di Feo
    Giornalista c/o "La Repubblica"
  • Dott.ssa Marina Di Stefano
    Unità Operativa di Pediatria - IRCCS Ospedale San Raffaele
  • Prof. Claudio Maffeis
    Professore Ordinario di Pediatria A.O.U. Verona
  • Dott.ssa Nicoletta Masera
    Dirigente Medico I livello - Ospedale San Gerardo
  • Dott. Pasquale Nardelli
    Specializzando in Anestesia e Rianimazione - Ospedale San Raffaele
  • Dott.ssa Anna Lucia Ogliari
    Assistente Ospedaliero c/o IRCCS Ospedale San Raffaele
  • Dott.ssa Carlotta Pepino
    Specializzanda in Pediatria - Ospedale Gaslini di Genova
  • Dott.ssa Gabriella Pozzobon
    Responsabile ambulatorio auxologia dell’Ospedale San Raffaele di Milano e Presidente Nazionale SIMA
  • Dott. Salvatore Recupero
    Specializzando c/o IRCCS Ospedale San Raffaele
  • Dott. Paolo Silvani
    Coordinatore dell’Area di Anestesia e Rianimazione delle Urgenze ed Emergenze - IRCCS Ospedale San Raffaele

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Chirurgia pediatrica
  • Endocrinologia
  • Ginecologia e ostetricia
  • Medicina dello sport
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Neuropsichiatria infantile
  • Ortopedia e traumatologia
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Psicologo

  • Psicologia

Infermiere

  • Infermiere

Infermiere pediatrico

  • Infermiere pediatrico
leggi tutto leggi meno