AVVISO IMPORTANTE

Per Professionisti non appartenenti alle Categorie sanitarie aventi dirittto ai Crediti ECM, si prega di iscriversi indicando nel proprio profilo la Professione "Altro".

Ai suddetti professionisti, in caso di superamento del Corso, non verrà rilasciato l'Attestato Ecm ma il Certificato di Frequenza. Per qualsiasi informazione si prega di cliccare il pulsante "RICHIEDI INFO" qui sopra.

  • Accreditato da
  • Partner

Presentazione

A fronte di una forza lavoro sempre più eterogenea, è importante comprendere come accogliere la diversità e gestirla in modo positivo, sia da un punto di vista di organizzazione dei compiti, sia da un punto di vista relazionale. Il corso tratterà della gestione di lavoratori di diversa età, genere sessuale, con disabilità e con disagio psichico all'interno dei luoghi di lavoro. Si discuterà di come accogliere ciascun lavoratore nelle proprie caratteristiche e impiegarlo al meglio per costruire un'organizzazione inclusiva e, al tempo stesso, efficace. In questo processo, perché di processo si tratta, sono chiamate in gioco le competenze peculiari dei professionisti della relazione, quali lo psicologo, che forte della propria competenza nella lettura delle dinamiche personali e interpersonali può fornire un contributo decisivo alla costruzione e co-costruzione di contesti lavorativi inclusivi e generativi.

Programma

  • Modulo 1 - dr.ssa Valentina Penati - Durata: 1 ora e 10 minuti
    • Diversity Management: definizione, cenni teorici sul Diversity Management in Italia
    • Quali diversità (genere, età, orientamento sessuale, religione, status socioeconomico, etnia, disabilità)
    • Vantaggi e rischi connessi a una forza lavoro eterogenea

 

  • Modulo 2 - dr.ssa Maria Sara Introvini - Durata: 1 ora e 5 minuti
    • Gli effetti positivi della gestione della Diversity sul clima di lavoro, sulla produttivitа, sull'innovazione, sul business, sulla reputation
    • Meccanismi cognitivi alla base dei comportamenti di inclusione ed esclusione (bias ed euristiche)
    • Le differenze di genere nella valutazione del benessere e dell'esposizione al rischio

 

  • Modulo 3 - dr. Giuseppe Ferrari - Durata: 1 ora e 48 minuti
    • L'invecchiamento della popolazione lavorativa: active aging e implicazioni organizzative
    • Disability Management: gestione del disagio psichico nel contesto lavorativo
    • Return to work: il rientro al lavoro dopo una lunga malattia
    • Esempi gestionali e discussione di casi concreti

 

  • Modulo 4 - (facoltativo) Download slidekit delle relazioni in formato Pdf

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • nei moduli formativi del corso è presente un tempo minimo di fruizione (visibile in alto a dx). Prima di tale lasso di tempo non è possibile passare al successivo step formativo (sia esso un questionario o un altro modulo formativo). Il timer viene attivato solo quando la finestra è attiva. Il tempo non viene calcolato quando si aprono altri programmi e/o finestre, oppure quando parte un salvaschermo
  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

Docente

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Psicologo

  • Psicologia
  • Psicoterapia

Altro

  • Altro
leggi tutto leggi meno