AVVISO IMPORTANTE

Fad LIVE! - l'evento andrà in onda il  17 novembre 2020 e il 13 maggio 2021
Consultare il programma sottostante per maggiori dettagli.
Si prega di iscriversi al Corso almeno 3-4 giorni prima.

È OBBLIGATORIA LA PARTECIPAZIONE ALLA DIRETTA PER ALMENO IL 90% DELLA DURATA AI FINI DEL CONSEGUIMENTO DEI CREDITI ECM E DELL'ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
  • Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Il paziente “complesso” è una tipologia di paziente che sempre più spesso il medico specialista si trova a dover affrontare; talora in un contesto di emergenza-urgenza, talora nel corso della visita in una corsia ospedaliera. La diagnosi differenziale in questi pazienti spesso può risultare una sfida impegnativa per il medico, potendo sottendere problematiche di natura diversa; cardiache, polmonari, circolatorie, infettivologiche, metaboliche, talora associate tra loro. Nell’approccio al paziente lo specialista si avvale di riscontri clinico-anamnestici, di parametri laboratoristici e di indagini strumentali di diverso livello, a seconda della gravità/complessità del quadro clinico; in tale ambito l'ecografia sicuramente può giocare un ruolo molto importante, talora determinante. Si parlerà di diabete: una patologia cronica a larghissima diffusione in tutto il mondo. In Italia si stima che la prevalenza del diabete noto dia di circa il 5,5% con valori più alti all’aumentare dell’età. L’impatto sul consumo di risorse del SSN è elevatissimo e crescerà ancora nei prossimi anni a causa del progressivo invecchiamento della popolazione e all’aumento dell’obesità legato alle modificazioni dello stile di vita dei Paesi occidentali. Il diabete rappresenta il paradigma della cronicità e della complessità clinica, esigendo una forte integrazione tra le diverse figure assistenziali: cure primarie, specialista diabetologo e tutti gli specialisti coinvolti nel trattamento delle complicanze. La gestione di tale patologia e delle relative complicanze presuppone l’aggiornamento continuo dei dati di riferimento scientifici che, attraverso le evidenze, diventino la base di riferimento nella pratica clinica. Le nuove terapie ipoglicemizzanti hanno portato evidenze importanti nella riduzione delle ipoglicemie e in ambito di sicurezza cardiovascolare. IL fine dell’incontro risiede nel tracciare una possibile strada per la gestione ottimale dei pazienti tra Specialisti. Poi in una seconda fase interverrà la seconda componente fondamentale della questione e cioè il ruolo della terapia diabetologica nella protezione cardiovascolare. Questa è una strada senza ritorno e cioè una via da perseguire con tenacia e risolutezza fornendo al paziente diabetico la migliore terapia possibile e soprattutto la terapia più sicura, patogenetica e anche dotata di elementi che ne caratterizzino l’efficacia oltre la glicemia su tutte le componenti patogenetiche che si associano al danno cardiovascolare e cardio cerebrovascolare. In questa direzione esisterebbe un razionale preciso per il posizionamento precoce dei farmaci della classe degli SGLT2, essendo questa terapia dotata naturalmente di un effetto multisistemico ad ampio spettro d’azione sulla protezione cardiovascolare e quindi sulla riduzione globale del rischio. Questa sarà la via maestra da seguire nei prossimi anni e questa sarà la strada da tracciare nell’approccio al paziente diabetico anziano nel quale il rischio cardiovascolare è fortemente amplificato dalle condizioni proprie dell’età geriatrica, ovvero della sua vulnerabilità, dell’alto grado di comorbilità, della polipatologia e delle problematiche connesse con gli effetti avversi dei farmaci e della polifarmacoterapia. Quindi parlare di diabete mellito e rischio cardiovascolare nell’anziano vulnerabile e fragile vorrà dire trattare di alcuni argomenti rilevanti che vanno anche ad impattare aspetti quali l’eccesso di prescrizione e la scarsa aderenza alla terapia.

Programma

Webinar 17 novembre 2020 h.17.30

Ore 17.30_ Razionale ed obiettivi del Webinar N. Mumoli

Ore 17.40_ Il management del paziente cardiometabolico in ospedale M. Giorgi Pierfranceschi

Ore 17.55_ Il Paziente diabetico dallo scompenso metabolico allo scompenso cardiaco V. Cimino

Ore 18.10_ Implicazioni cardiovascolari nel paziente diabetico N. Cosentino

Ore 18.25_ Quali novità terapeutiche nel trattamento della paziente diabetico con scompenso cardiaco L.Amoresano

Ore 18.40_ Il paziente dislipidemico: solo un problema di aderenza? N. Mumoli

Ore 18.55_ Discussione

Ore 19.30_ Chiusura del webinar

 

Webinar 13 maggio 2021 h.9.00

Ore 09.00_ Razionale ed obiettivi della giornata N. Mumoli

Ore 09.15_ Nozioni base dell’ecocardiografia; artefatti e settaggio degli strumenti N. Mumoli

Ore 10.00_ Sessione pratica di ecocardiografia N. Mumoli

Ore 12.30_ Chiusura dei lavori 

 

Al termine del Webinar il discente avrà 72 ore di tempo per compilare i questionari di valutazione e di gradimento, entrambi indispensabili per l'ottenimento dei crediti ECM.

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader). 
Per la fruizione del Webinar in diretta sarà necessario installare il programma gratuito GoToWebinar, Potete effettuare il download del programma, e le relative istruzioni di installazione, a questa pagina.

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

Docente

  • Dott. Lucio Amoresano
    Responsabile Uosd Endocrinologia ASST Valtellina e Alto Lario
  • Dott. Vincenzo Cimino
    Diabetologo Presidio ospedaliero di Vimercate
  • Prof. Nicola Cosentino
    Cardiologo - Centro Cardiologico Monzino IRCCS
  • Dott. Matteo Giorgi Pierfranceschi
    Responsabile di Struttura Semplice Dipartimentale - Ospedale Unico della Val d’Arda
  • Dott. Nicola Mumoli
    Primario Medicina Interna, Ospedale di Magenta (MI)
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Cardiologia
  • Geriatria
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Neurologia
leggi tutto leggi meno