AVVISO IMPORTANTE

Attenzione:

  • In caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • Soglia di superamento: 75% delle risposte corrette
  • Il corso e il conseguente test può essere seguito (prima) e compilato (successivamente) un massimo di 5 volte


Qualsiasi attestato (anche quello di partecipazione) è conseguente alla compilazione del Test di Valutazione e del modulo Qualità Percepita

IL CORSO È FORMATO DA SLIDESHOW DA LEGGERE -non è previsto l'audio-

Presentazione

La presente FAD inerente al XXV Congresso Del Collegio Reumatologi Italiani riporta i punti salienti emersi dall’evento in presenza ed in particolare, alla luce del nuovo PNRR, le tre parole chiave del passaggio verso una nuova prospettiva di sistema sanitario nazionale: futuro, cultura, conoscenza concetti posti al centro dell’edizione 2022. 
La consapevolezza della coesistenza di una molteplicità di prospettive sulle malattie reumatologiche e sulla Reumatologia pone una sfida impegnativa. La prospettiva è quella di costruire un percorso di lavoro non solo inter- e multidisciplinare, ma anche tra i rappresentanti delle diverse categorie di reumatologi (ospedalieri, privati, territoriali e universitari) che il CReI rappresenta. 
Un confronto che metta al centro la salute come metodo di costruzione a più voci, una conoscenza condivisa che individui modelli di cura efficienti e sostenibili, un’unità di intenti perché si arrivi ad una reale e corretta rete assistenziale reumatologica. 
Il desiderio di aprire nuovi scenari all’insegna della condivisione e del cambiamento ha animato l’articolazione di tutto l’evento congressuale che nel suo palinsesto non solo vedrà simposi e tavole rotonde ma anche delle importanti novità tra cui: 
● “rheumatologic talk show”, ovvero autentiche arene di discussione scientifica pluridisciplinare, coordinati da reumatologi di grande spessore, che si prefiggono di creare convergenze di approccio diagnostico-terapeutico tra le diverse discipline e operatori sanitari. 
● Sessioni, dedicate alla presentazione di casi clinici complessi che verranno raccolti e successivamente pubblicati sul sito del CReI La sfida è estremamente stimolante e perchè possa realizzarsi abbiamo bisogno di tutti voi, pertanto vi esorto ad aiutarci inviando proposte per le Sessioni di comunicazioni libere. 

Programma


.  Genere e Microbiota nello sviluppo delle malattie infiammatorie croniche degenerative P.Amato
.  Ossigeno Ozono In Reumatologia L.Bazzichi 
.  Osteoporosi 
G.Italiano
.  I Nutraceutici nelle Malattie Reumatiche R.Laurenti
.  Il concetto di Spondiloartriti P.Leccese
Polimialgia reumatica: una malattia semplice o complessa da diagnosticare? C.Manzo

Strategie “Treat to Target” nelle artrosi A.Migliore
.  Osteoporosi U.Moscato



Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • nei moduli formativi del corso potrebbe essere presente un tempo minimo di fruizione (visibile in alto a dx). Prima di tale lasso di tempo non è possibile passare al successivo step formativo (sia esso un questionario o un altro modulo formativo). Il timer viene attivato solo quando la finestra è attiva. Il tempo non viene calcolato quando si aprono altri programmi e/o finestre, oppure quando parte un salvaschermo
  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Daniela Marotto
    Dirigente Medico di Reumatologia - ASSL di Olbia - Ospedale Giovanni Paolo II ATS Sardegna Olbia
    Scarica il curriculum

Relatore

  • Patrizia Amato
    Dirigente Medico - SERT ASL Cava De' Tirreni
  • Laura Bazzichi
    Responsabile UO Reumatologia - AOU Pisana
  • Giovanni Italiano
    Reumatologo Libero Professionista - Caserta
  • Rosita Laurenti
    Dirigente Medico Responsabile Reparto Medicina Generale - San Raffaele - Roma
  • Pietro Leccese
    Dipartimento di Reumatologia - REL - Istituto Reumatologico Lucano - Azienda ospedaliera Regionale San Carlo - Potenza
  • Ciro Manzo
    Ambulatorio di Medicina Interna ad indirizzo Reumatologico - Poliambulatorio Mariano Lauro - Sant'Agnello (NA)
  • Daniela Marotto
    Dirigente Medico di Reumatologia - ASSL di Olbia - Ospedale Giovanni Paolo II ATS Sardegna Olbia
    Scarica il curriculum
  • Alberto Migliore
    Dirigente Medico - UOS Reumatologia - Ospedale Fatebenefratelli - Roma

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Geriatria
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina interna
  • Ortopedia e traumatologia
  • Reumatologia

Fisioterapista

  • Fisioterapista

Infermiere

  • Infermiere
leggi tutto leggi meno