AVVISO IMPORTANTE

Fad LIVE! - l'evento andrà in onda il 19 settembre 2020 dalle ore 9,30.
Consultare il programma sottostante per maggiori dettagli.
Si prega di iscriversi al Corso almeno 3-4 giorni prima.
Le iscrizioni chiuderanno il 18 settembre 2020

  • Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Le malattie croniche sono in crescita, tra queste le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte nel mondo. In Italia, sono responsabili del 44% di tutti i decessi. I fattori di rischio per queste patologie sono molti: alcuni non modificabili, come l’età, mentre altri dipendono dall’alimentazione, dallo stile di vita e da una continua attività di prevenzione. Nel rapporto OsMed Aifa 2016 risulta evidente come, nei primi posti della spesa pro capite, risultano i farmaci per le patologie croniche, come gli antiipertensivi, gli ipolipemizzanti e gli inibitori di pompa. Tali classi terapeutiche rappresentano quindi un focus di particolare attenzione per le istituzioni sanitarie anche in considerazione del fatto che sono disponibili e stanno per proporsi al mercato nuovi presidi terapeutici ad alto costo.
Come si evince anche dal Piano Nazionale della Cronicità, un elemento chiave per la gestione del paziente cronico, è l’aderenza terapeutica (uno dei fattori più importanti nel determinare l’efficacia dei trattamenti).
L’aderenza terapeutica è collegata a due ambiti strettamente interconnessi:
• l’ambito clinico
• l’ambito farmaco economico
A livello clinico il problema da risolvere è quello di identificare le metodologie più efficaci per indirizzare gli interventi di incremento dell’aderenza terapeutica per i pazienti che ne hanno maggiormente bisogno. Questo comporta l’identificazione dei fattori causa della non aderenza, da una parte con il monitoraggio dei parametri clinici, dall’altra con strumenti di rilevazione diretta o indiretta (come ad es. l’uso di questionari), finalizzati alla valutazione dei tassi di adesione al percorso.
Tali metodologie consentono di raggiungere un duplice obiettivo:
• verificare il raggiungimento dei target desiderati
• individuare le situazioni di scarsa aderenza.
A livello farmaco economico, il bisogno delle istituzioni sanitarie è quello di coniugare la migliore gestione clinica e garanzia di efficacia terapeutica dei pazienti a rischio, con l’impiego razionale ed ottimale delle risorse a disposizione.
Tra le opzioni di intervento, per migliorare l’aderenza ai percorsi terapeutici, oltre alla promozione dei corretti stili di vita saranno da valutare anche le tecnologie in grado di semplificare l’applicazione dei percorsi consigliati.
L’obiettivo del corso è quello di riunire e confrontare le commissioni di appropriatezza della Regione per identificare scelte e percorsi comuni e coerenti tra linee guida e sostenibilità.

 

Programma

Webinar: 19 settembre 2020 - ore 9.30

 

09.30 – Introduzione dei lavori - A.D’Amato
09.45 – Razionale e obiettivi corso - A.Chiriatti

 

I SESSIONE – Modello Sanitario regionale della gestione della cronicità
Moderatori: Chiriatti / Valente

10.00 – Ruolo delle nuove CAPI (Commissioni Appropriatezza Prescrittiva Inter-distrettuali)

  • Il punto di vista del servizio farmaceutico regionale – Lombardozzi
  • Il perché della riduzione e della trasformazione delle CAPD – Cerquetani

10.30 – Il punto di vista del Cardiologo: Aderenza e appropriatezza prescrittiva nella malattia cardiovascolare – M.Uguccioni

10.45 – La sostenibilità come binomio tra strategia terapeutica e aderenza – L.Degli Esposti

 

II SESSIONE – Aderenza alla terapia nei pazienti cronici politrattati: Bisogni e opportunità
Moderatori: Corongiu / Di Donna

11.00 – Appropriatezza prescrittiva e deontologia medica: perché un rappresentante dell’Ordine dei Medici nelle CAPI? – P.Bartoletti

11.15 – Esperienza di Latina: Il punto di vista della Medicina Generale – G.Cirilli

11.30 – L’esperienza di Latina dal punto di vista della Farmacia territoriale – A.Mecozzi

11.45 – Tavola rotonda: “Il piano regionale della cronicità tra bisogni e aspettative: il ruolo del medico di medicina generale”

12.45 – Take home messages e conclusioni – A.Chiriatti

13.00 – Chiusura lavori

 

Al termine del Webinar il discente avrà 72 ore di tempo per compilare i questionari di valutazione e di gradimento, entrambi indispensabili per l'ottenimento dei crediti ECM.

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader).
Per la fruizione del Webinar in diretta sarà necessario installare il programma gratuito GoToWebinar, Potete effettuare il download del programma, e le relattive istruzioni di installazione, a questa pagina.

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

 

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Dott. Alberto Chiriatti
    Medico Convenzionato per Medicina Generale a Roma. Tutor medicina generale tirocinio post-laurea Università La Sapienza - Roma
    Scarica il curriculum

Docente

  • Dott. Pier Luigi Bartoletti
    Medico di Medicina Generale - Roma
  • Dott. Giorgio Cerquetani
    Cabina di regia Assessorato alla Salute Regione Lazio
  • Dott. Alberto Chiriatti
    Medico Convenzionato per Medicina Generale a Roma. Tutor medicina generale tirocinio post-laurea Università La Sapienza - Roma
    Scarica il curriculum
  • Dott. Giovanni Cirilli
    Medico di Medicina Generale in Roma
  • Dott.ssa Maria Corongiu
    Vicesegretario della sezione provinciale FIMMG di Roma e consigliere regionale della FIMMG Lazio
  • Dott. Alessio D'Amato
    Assessore alla Salute - Regione Lazio
  • Dott. Giuseppe Di Donna
    MMG Studio Privato - Roma
  • Dott.ssa Lorella Lombardozzi
    Dirigente Area Politica del Farmaco – Regione Lazio
  • Dott.ssa Alessandra Mecozzi
    Direzione Salute e Politiche Sociali Regione Lazio
  • Dott. Massimo Uguccioni
    Direttore U.O.C. Cardiologia 1, AO S. Camillo – Forlanini - Roma
  • Dott. Fabio Valente
    ASL RMD - Roma

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Cardiologia
  • Geriatria
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
leggi tutto leggi meno