AVVISO IMPORTANTE

Attenzione:

  • In caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • Soglia di superamento: 75% delle risposte corrette
  • Il corso e il conseguente test può essere seguito (prima) e compilato (successivamente) un massimo di 5 volte
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

L’artrite psoriasica (PsA) è una malattia di natura autoimmune, infiammatoria cronica che insorge, a partire dai 30-40 anni di età, senza distinzione di sesso.
In Italia colpisce circa l’1% della popolazione e, a causa di una spiccata componente dolorosa e della rigidità articolare, può limitarne fortemente la funzionalità fisica e dunque il pieno svolgimento delle attività professionali e private, con un sensibile impatto sulla qualità di vita dei pazienti affetti. 
Si tratta di una patologia eterogenea caratterizzata dal coinvolgimento di 6 domini clinici: cute, articolazioni periferiche, articolazioni assiali, entesi, dita delle mani/piedi e unghie; per questo, per poter raggiungere l’obiettivo terapeutico della remissione di malattia completa e prolungata nel tempo, è particolarmente importante intervenire precocemente e con un farmaco che possa agire rapidamente e contemporaneamente su tutti questi fronti, non trascurandone nessuno. 
Negli ultimi anni interessanti opportunità in questo senso sono emerse in seguito all’approvazione, anche in PsA, di farmaci biologici dal meccanismo d’azione innovativo tra cui, in particolare, gli inibitori dell’interleuchina 17. 
In questo contesto LE MIE IMPRESSIONI vuole rappresentare un momento di riflessione e scambio tra specialisti in Reumatologia, nel quale confrontarsi con un focus particolare sui primi risultati raggiunti nella gestione dei pazienti con PsA con l’inibitore dell’IL-17A di più recentemente autorizzazione per questa indicazione.
Questo corso FAD è composto dai 4 eventi formativi svolti nei mesi precedenti, in modalità webinar.

 

Programma

MODULO 1
. Introduzione agli obiettivi terapeutici in PsA Fabrizio CANTINI
. Raccomandazioni EULAR Bruno FREDIANI
. Prima esperienza clinica Andrea DELLE SEDIE
. Seconda esperienza clinica Stefano GENTILESCHI

MODULO 2
. Inibizione dei danni strutturali Niccolò POSSEMATO / Paolo FALSETTI
. Prima esperienza clinica Caterina BALDI
. Seconda esperienza clinica Laura NICCOLI

MODULO 3
. Riduzione dei sintomi artritici Maurizio BENUCCI
. Prima esperienza clinica Francesca BARTOLI
. Seconda esperienza clinica Nicolò GIROLIMETTO

MODULO 4
. I diversi domini della PsA Stefano GENTILESCHI
. Prima esperienza clinica Carlotta NANNINI
. Seconda esperienza clinica Francesca LI GOBBI

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • nei moduli formativi del corso è presente un tempo minimo di fruizione (visibile in alto a dx). Prima di tale lasso di tempo non è possibile passare al successivo step formativo (sia esso un questionario o un altro modulo formativo). Il timer viene attivato solo quando la finestra è attiva. Il tempo non viene calcolato quando si aprono altri programmi e/o finestre, oppure quando parte un salvaschermo
  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Bruno Frediani
    Professore II fascia di Reumatologia e Responsabile Centro Osteoporosi e Ambulatori di Reumatologia, Università di Siena- Siena
    Scarica il curriculum

Relatore

  • Caterina Baldi
    Reumatologa libero professionista - Siena
  • Francesca Bartoli
    Medico Specialista c/o UOC Day Hospital Reumatologia del Centro Specialistico G. Pini - Milano
  • Maurizio Benucci
    Dirigente Medico U.O.S Reumatologia - Ospedale S. Giovanni di Dio - ASL 10 FIRENZE
    Scarica il curriculum
  • Fabrizio Cantini
    Direttore II U.O.C di Reumatologia e Direttore f.f. della U.O. Medicina II Ospedale di Prato
  • Andrea Delle Sedie
    Dirigente Medico UO Reumatologia - Az. Osp. Universitaria Pisana.
  • Paolo Falsetti
    Dirigente Medico U.O. Recupero e Rieducazione Funzionale Neuroriabilitazione Ospedale “San Donato” di Arezzo
  • Bruno Frediani
    Professore II fascia di Reumatologia e Responsabile Centro Osteoporosi e Ambulatori di Reumatologia, Università di Siena- Siena
    Scarica il curriculum
  • Stefano Gentileschi
    Specialista in Reumatologia presso Azienda Ospedaliera Universitaria Senese - Siena
  • Francesca Li Gobbi
    Medico Az. Sanitaria Firenze
  • Carlotta Nannini
    Medico Reumatologo - Prato
  • Laura Niccoli
    Medico Specialista presso USL Toscana Centro - Prato
  • Niccolò Possemato
    Medico specialista UO Reumatologia - Ospedale S.Maria Nuova - Reggio Emilia

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Medicina interna
  • Reumatologia
leggi tutto leggi meno