AVVISO IMPORTANTE

Attenzione:

  • Il corso è formato da slide da sfogliare e leggere utilizzando i tasti < PREC e SUCC > non è previsto l'audio
  • In caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • Soglia di superamento: 75% delle risposte corrette
  • Il corso e il conseguente test può essere seguito (prima) e compilato (successivamente) un massimo di 5 volte
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

L’osteoporosi rappresenta un grave problema di Salute Pubblica in tutti i paesi in cui l’andamento demografico è caratterizzato dal progressivo invecchiamento della popolazione. L’avanzare dell’età è infatti una delle principali cause di perdita di massa ossea in entrambi i sessi, anche se inizia più precocemente nella donna. Quindi, il rapido e marcato invecchiamento della popolazione porta inevitabilmente ad un aumento di tutte le condizioni età-associate, ponendo anche l’osteoporosi come priorità sanitaria e sociale nel nostro paese. Parallelamente all’osteoporosi anche l’osteoartrosi merita grande attenzione da parte delle organizzazioni sanitarie: si tratta di una patologia con una prevalenza nella popolazione anziana che va dal 30-35%, se valutata in base alla presenza di sintomi, all’80 % se valutata radiologicamente, e presenta un costante aumento con l’età.

Programma

  01.  Osteoporosi: novità 2023 - G.Passeri
  02.  Razionali del clodronato - S.Rosini
  03.  Gestione degli edemi ossei e algodistrofia - B.Frediani
  04.  La tutela farmacologica dell’osso negli impianti ortopedici – L.Molfetta
  05.  L’importanza della riabilitazione nell’osteoporosi e nelle sue complicanze – G.Letizia Mauro
  06.  Il clodronato in oncologia - F.Bertoldo
  07.  Caso clinico – A.Giusti
  08.  Laboratorio di densitometria - M.Muratore
  09.  Le neuropatie periferiche - L.Dalle Carbonare
  10.  Osteoartrosi – U.Massafra
  11.  La terapia degli edemi tissutali - L.Molfetta
  12.  Edemi ossei: non sono tutti uguali - G.Saviola
  13.  Ruolo dell’ecografia nella valutazione delle patologie muscolo scheletriche – S.Tropea

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Bruno Frediani
    Professore II fascia di Reumatologia e Responsabile Centro Osteoporosi e Ambulatori di Reumatologia presso l’Università di Siena

Relatore

  • Francesco Bertoldo
    Professore Associato - Univ. di Verona Dirigente Medico I livello c/o Policlinico GB Rossi di Verona
  • Luca Giuseppe Dalle Carbonare
    Professore associato Dip. Medicina Interna c/o l’Università di Verona.
  • Bruno Frediani
    Professore II fascia di Reumatologia e Responsabile Centro Osteoporosi e Ambulatori di Reumatologia presso l’Università di Siena
  • Andrea Giusti
    Azienda Sanitaria genovese Ospedale “La Colletta”, U.O. di Reumatologia Genova
  • Giulia Letizia Mauro
    Prof. Ord. Medicina Fisica e Riabilitativa” (SSD MED/34) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Palermo.
  • Umberto Massafra
    Medico Specialista in Reumatologia - U.O.S. Reumatologia Ospedale S.Pietro FBF di Roma – Roma
  • Luigi Molfetta
    Prof. Ass. Malattie Apparato Locomotore Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche - Università di Genova
  • Maurizio Muratore
    Dirigente di secondo livello della U.C. di Reumatologia presso la USL LE di San Cesario di Lecce
  • Giovanni Passeri
    Professore associato di medicina interna e responsabile centro Osteopatie Metaboliche dell'Università di Parma
  • Sergio Rosini
    Direttore Centro di Ricerche Biomateriali di Livorno
  • Gianantonio Saviola
    Consulente Scientifico degli Istituti Clinici Maugeri, IRCCS di Castel Goffredo - Mantova
  • Sebastiano Tropea
    Ospedale Busacca, Cicli (Ragusa)

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Anestesia e rianimazione
  • Chirurgia vascolare
  • Endocrinologia
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Medicina dello sport
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina interna
  • Medicina nucleare
  • Neurochirurgia
  • Neurologia
  • Ortopedia e traumatologia
  • Radiodiagnostica
  • Reumatologia
leggi tutto leggi meno