• Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

La distonia, che può essere idiopatica o secondaria a patologie lesionali o degenerative, è caratterizzata da movimenti involontari o di posture anomale, localizzate alla muscolatura di varie zone o segmenti corporei. Sebbene attualmente non ci siano dati certi riguardo l’eziologia della forma idiopatica di tale patologia, diversi studi neurofisiologici hanno evidenziato nei pazienti affetti un’alterazione dell’integrazione sensori-motoria e una ridotta capacità di pianificazione del movimento. La persona affetta da tale disturbo assume posizioni innaturali e le mantiene per tempi prolungati, oppure riesce a modificarle molto lentamente. La distonia rientra tra i disordini del movimento.
La spasticità invece, tipicamente presente in quadri neurologici complessi successivi a ictus cerebrale ischemico-emorragico o a patologie infiammatorie come la sclerosi multipla o in seguito a traumi cranici o lesioni midollari, è caratterizzata da un’aumentata risposta allo stiramento muscolare ed è contraddistinta da spasmi, contratture spesso dolorose associate a debolezza con conseguente perdita dell’autonomia motoria. In tali quadri clinici la tossina botulinica è uno strumento di cura efficace, non solo per ridurre la sintomatologia, quale il dolore e gli spasmi muscolari involontari attraverso l’azione a livello delle giunzioni neuromuscolari, ma anche in grado di facilitare mediante i meccanismi di neuroplasticità, modificazioni a livello del sistema nervoso centrale.
Questo corso ha la finalità di definire quali sono i quadri clinici spastici e distonici più comuni e affrontare la valutazione e il trattamento degli stessi.


Il progetto di Formazione, oltre a questa fase Online, prevede la possibilità di una seconda parte pratica e residenziale (non ECM) consistente in eventi svolti all’interno delle sedi ospedaliere di provenienza dei discenti stessi. Durante gli incontri one to one verranno riprese alcune tematiche trattate durante il percorso teorico, al fine della corretta esecuzione pratica della procedura iniettiva della tossina botulinica di tipo A nel pattern della spasticità e distonia.

Il progetto prevede il coinvolgimento di esperti nel campo della spasticità che vantano inoltre un’ampia esperienza pratica sul trattamento. Questi “tutors” saranno a disposizione dei discenti nell’ambito del programma formativo residenziale, nello spirito di un interscambio culturale e scientifico continuativo volto alla diffusione dei corretti principi di impiego di tossina botulinica di tipo A.

Per maggiori informazioni circa gli eventi residenziali contattare via mail la segreteria organizzativa all’indirizzo selena.franchin@dynamicom-education.it comunicando:

  • Nome e cognome
  • Specializzazione
  • Indirizzo mail e recapito cellulare
  • Struttura di appartenenza comprensiva di città
  • Allegare alla mail l’attestato di partecipazione al corso FAD

La partecipazione all’incontro sarà confermata dalla Segreteria Organizzativa previa verifica della disponibilità, che le comunicherà la data e la sede dell’incontro.

Programma

PARTE 1

  • Modulo 1 - Fisiopatologia della spasticità - Carlo Cisari - Durata: 18 minuti
  • Modulo 2 - Fattori predittivi di recupero motorio e spasticità - Nicola Smania - Durata: 29 minuti
  • Modulo 3 - La tossina botulinica nel trattamento della spasticità - Michele Bertoni - Durata: 27 minuti

PARTE 2

  • Modulo 4 - Trattamento del blefarospasmo e della distonia oro-mandibolare - Annarita Bentivoglio - Durata: 35 minuti
  • Modulo 5 - La distonia cervicale - Paolo Girlanda - Durata: 13 minuti
  • Modulo 6 - Altre applicazioni della tossina botulinica nei disordini del movimento - Roberto Eleopra - Durata: 23 minuti

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • nei moduli formativi del corso è presente un tempo minimo di fruizione (visibile in alto a dx). Prima di tale lasso di tempo non è possibile passare al successivo step formativo (sia esso un questionario o un altro modulo formativo). Il timer viene attivato solo quando la finestra è attiva. Il tempo non viene calcolato quando si aprono altri programmi e/o finestre, oppure quando parte un salvaschermo
  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Prof. Carlo Cisari
    Associate Professor of Physical and Rehabilitation Medicine at the University of Eastern Piedmont in Novara
    Scarica il curriculum

Docente

  • Dott.ssa Annarita Bentivoglio
    Ricercatrice Neurologa - Univertsità Cattolica del Sacro Cuore - Roma
    Scarica il curriculum
  • Dott. Michele Bertoni
    Responsabile - Riabilitazione neuromotoria - Azienda Ospedaliera di Varese
    Scarica il curriculum
  • Prof. Carlo Cisari
    Associate Professor of Physical and Rehabilitation Medicine at the University of Eastern Piedmont in Novara
    Scarica il curriculum
  • Dott. Roberto Eleopra
    UOC Neurologia - Fondazione I.R.C.C.S. Carlo Besta - Milano
    Scarica il curriculum
  • Prof. Paolo Girlanda
    Direttore UOSD di Neurofisiopatologia e disordini del movimento - Policlinico di Messina
    Scarica il curriculum
  • Prof. Nicola Smania
    U.S.O di Riabilitazione Neurologica - Università degli Studi di Verona
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Ortopedia e traumatologia

Tecnico di neurofisiopatologia

  • Tecnico di neurofisiopatologia
leggi tutto leggi meno