AVVISO IMPORTANTE

IL CORSO È FORMATO DA SLIDESHOW SENZA AUDIO IN LINGUA ITALIANA E INGLESE

Attenzione
:

  • In caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • Soglia di superamento: 75% delle risposte corrette
  • Il corso e il conseguente test può essere seguito (prima) e compilato (successivamente) un massimo di 5 volte


Qualsiasi attestato (anche quello di partecipazione) è conseguente alla compilazione del Test di Valutazione e del modulo Qualità Percepita

  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

La gestione delle malattie reumatologiche è caratterizzata da numerose necessità insoddisfatte per il clinico. L’esigenza di offrire in tempi precoci una diagnosi al paziente è ostacolata dalle manifestazioni di malattia che spesso sono subdole e talvolta non identificabili attraverso la radiologia classica. Numerose revisioni alle linee guida di trattamento sono state redatte dalle commissioni EULAR e GRAPPA per individuare un percorso diagnostico e di management che fosse universalmente riconosciuto dai clinici. Alla base di queste raccomandazioni ci sono i dati raccolti dalle recenti evidenze di Real Life, dalla clinica ordinaria e dagli aggiornamenti offerti dalle tecniche di biologia molecolare che hanno evidenziato i pathway coinvolti nell’insorgenza della patologia. Con le attuali terapie a bersaglio molecolare, la scelta del trattamento può mirare ad obiettivi strategici che limitano gli eventi avversi e possono avere efficacia sia a livello della componente articolare di malattia, spegnendo il dolore e il gonfiore che limitano il movimento, sia a livello della componente extra-articolare che comunque limita la qualità della vita del paziente.
Il corso FAD prevede una sessione di discussione di un caso clinico di SpA: un paziente giovane con dolore alla schiena costante viene rivisto in più occasioni e avviato ad un percorso diagnostico che metterà in luce la presenza di un problema sistemico e non localizzato sulla schiena: una ax- SpA. Il ruolo del reumatologo è quello di saper classificare i sintomi e indirizzare il paziente verso la ricerca di marker specifici, come la presenza di HLA-B27.

Programma

  • Ultimi aggiornamenti sulle Raccomandazioni EULAR per la gestione della PsA - Lorenzo Dagna
  • Confronto tra le Raccomandazioni GRAPPA 2021 ed EULAR 2019 per la gestione della PsA - Lorenzo Dagna
  • Artropatia Psoriatica, percorso terapeutico - Giulia Di Colo
  • PsA la terapia bersaglio che agisce sui sintomi articolari ed extrarticolari - Giulia Di Colo
  • Management del paziente con AR: terapia a bersaglio - Elena Baldissera
  • Spondilite anchilosante: burden of disease, PROs e trattamento - Giulia Di Colo
  • Caso clinico “Joins the gut”: dal mal di schiena alla diagnosi di SpA - Elena Baldissera

Informazioni

Obiettivo formativo

18 - Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Lorenzo Dagna
    Primario dell’Unità di Immunologia, Reumatologia, Allergologia e Malattie Rare all’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano
    Scarica il curriculum

Relatore

  • Elena Marina Baldissera
    Docente c/o Università Vita-Salute Ospedale San Raffaele - Responsabile dell'Ambulatorio delle Terapie Biologiche - Milano
  • Lorenzo Dagna
    Primario dell’Unità di Immunologia, Reumatologia, Allergologia e Malattie Rare all’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano
    Scarica il curriculum
  • Giulia Di Colo
    Resp. sala infusionale e ambulatorio per le immunodeficienze dell'adulto - UnIRAR - Osp. San Raffaele - Milano

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Reumatologia
leggi tutto leggi meno