• Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Esistono molte patologie che possono colpire gli occhi provocando disturbi alla vista. Le malattie degli occhi sono classificate in base alla parte dell’organo colpita e sono quindi suddivise in malattie delle palpebre, della cornea, della retina, dell’apparato lacrimale, della congiuntiva, dell’iride e del cristallino. È importante non trascurarle per evitare che la malattia oculare degeneri in una perdita parziale o totale della vista. Il glaucoma è una patologia oculare molto frequente caratterizzata dall’aumento della pressione intraoculare e da un progressivo danneggiamento del nervo ottico, che può nel tempo compromettere gravemente la vista. È quindi fondamentale una diagnosi precoce del glaucoma, perché spesso riesce a fermare la progressione della malattia.
Il glaucoma, determinando una progressiva diminuzione dell’acuità visiva centrale e del campo visivo periferico, altera profondamente lo stato di benessere percepito dal paziente glaucomatoso. Peraltro, i controlli medici periodici e la terapia medica e chirurgica possono avere un impatto importante sulla qualità di vita del paziente, totalmente asintomatico negli stadi iniziali della malattia.
Negli ultimi anni la ricerca in questo ambito ha fatto notevoli progressi, quantificando la QoL percepita dal paziente glaucomatoso, migliorando la relazione medico-paziente ed ottimizzando l’aderenza al trattamento con lo scopo di renderlo sempre più personalizzato sul profilo psicofisico e sullo stile di vita, migliorando così la prognosi a lungo termine.
La degenerazione maculare legata all’età (senile) è in Italia con il glaucoma una delle maggiori cause di grave diminuzione visiva. È una patologia cronica, degenerativa retinica associata all’età, cui concorrono cause multifattoriali. È elettivamente colpita la macula ed è la causa principale di perdita della visione centrale e di cecità nella popolazione di età superiore ai 65 anni nei paesi occidentali.
Quasi sempre la malattia è progressiva e colpisce entrambi gli occhi, anche ad intervalli di tempo variabili e con quadri clinici e gravità differenti. L’occhio secco è una patologia, o meglio, un insieme di patologie, che consiste in un’alterazione dello stato di salute e della normale interazione tra la superficie oculare e il film lacrimale. La disfunzione lacrimale è una condizione altamente prevalente, ancora in gran parte sotto diagnosticata, che interessa dal 5% al circa il 30% della popolazione sopra i 50 anni e, se non trattata, può cronicizzarsi ed evolvere per poi incidere in modo sostanziale sulla qualità della vita. I cambiamenti demografici in corso e lo stile di vita indicano che questo problema è destinato ad aumentare in modo significativo.
Una terapia standard non è disponibile per prevenire totalmente e curare la disfunzione lacrimale, ma è fondamentale per garantire interventi appropriati, al fine di soddisfare le esigenze del paziente e portare a esiti clinici favorevoli. Inoltre, l’occhio umano, come tutte le altre strutture dell’organismo che sono in contatto con l’ambiente esterno, è spesso soggetto all’attacco di microrganismi ad azione patogena (batteri, virus, protozoi, ecc.), responsabili d’infezioni più o meno importanti ed estese.
Le infezioni oculari sono una patologia piuttosto frequente e se non trattate possono danneggiare le strutture dell’occhio. Esistono molti tipi diversi di infezioni oculari, ed è fondamentale in ogni singolo caso identificare il tipo particolare di infezione oculare per ricorrere al trattamento adeguato. Le allergie oculari sono condizioni infiammatorie che interessano l’apparato visivo (in persone che generalmente hanno già un’allergia di base), principalmente la congiuntiva. Si tratta di individui che hanno un sistema immunitario che reagisce eccessivamente agli allergeni esterni, con conseguente sviluppo di una serie di fastidi che possono coinvolgere anche gli occhi. Le allergie che interessano gli occhi colpiscono circa il 10% -20% di persone in tutto il mondo e, se trascurate, possono avere un impatto negativo sulla qualità della vita. Tra l’altro sono spesso causa di assenteismo scolastico e lavorativo.
L’obiettivo del corso è quello di fornire ai medici partecipanti un quadro completo sulle patologie dell’occhio, le modificazioni in corso di malattia, le caratteristiche principali, gli elementi e gli strumenti per un approccio diagnostico e terapeutico moderno ed integrato per la gestione dei pazienti. In particolare, verranno approfonditi i temi della sindrome dell’occhio secco, le allergie oculari, il glaucoma e il possibile impatto sulla qualità di vita, la degenerazione maculare senile e le infezioni batteriche dell’occhio.

Programma

Capitolo 1: OCCHIO SECCO - Durata: 3 ore

• DIAGNOSI

  • Modulo 1 - Introduzione - Maurizio Rolando
  • Modulo 2 - La disfunzione lacrimale: stato dell’arte e problemi terapeutici ancora aperti - Maurizio Rolando
  • Modulo 3 - Fattori di rischio - Pierangela Rubino
  • Modulo 4 - Metodo del 1-2-3 - Maurizio Rolando
  • Modulo 5 - Il paziente chirurgico - Rita Mencucci

• TERAPIA

  • Modulo 6 - Approccio terapeutico: metodo 3+2 - Rita Mencucci
  • Modulo 7 - Effetti a breve e lungo termine dei conservanti - Pierangela Rubino, Maurizio Rolando
  • Modulo 8 - Counseling al paziente - Emilia Cantera

Capitolo 2: GLAUCOMA E QUALITÀ DI VITA - Durata: 3,5 ore

  • Modulo 9 - Perché parlare di qualità di vita - Michele Figus, Chiara Posarelli
  • Modulo 10 - Come valutare la qualità di vita nel glaucoma - Paolo Fogagnolo
  • Modulo 11 - Qualità di vita: progressione funzionale e strutturale - Francesco Oddone
  • Modulo 12 - Qualità di vita: terapia medica e parachirurgica - Michele Iester, Alessia Morlacchi
  • Modulo 13 - Qualità di vita: terapia chirurgica - Romeo Altafini
  • Modulo 14 - Qualità di vita come end-point del trattamento del glaucoma - Paolo Frezzotti
  • Modulo 15 - Qualità di vita: risultati di uno studio multicentrico italiano - Mariaelena Olivetti, Luciano Quaranta

Capitolo 3: DEGENERAZIONE MACULARE SENILE E NUTRIZIONE - Durata: 4 ore - Online a agosto 2020

  • Modulo 16 - Degenerazione maculare legata all’età: l’importanza di una corretta educazione al paziente in tema di nutrizione - Maria Cristina Mele
  • Modulo 17 - Degenerazione maculare legata all’età: recenti evidenze in tema di nutrizione, come trasferirle al paziente - Angelo Maria Minnella

Capitolo 4: INFEZIONI BATTERICHE DELL’OCCHIO - Durata: 1,5 ore - Online a settembre 2020

  • Modulo 18 - La resistenza batterica a livello oculare - Francesco Aiello

Capitolo 5: DALLA CORRETTA DIAGNOSI ALLA GESTIONE TERAPEUTICA DELLE PATOLOGIE ALLERGICHE OCULARI - Durata: 3 ore - Online a ottobre 2020

  • Modulo 19 - L’occhio visto dall’allergologo: come fare diagnosi di “allergia” - Franco Borghesan
  • Modulo 20 - Meccanismi dell’allergia - Andrea Matucci
  • Modulo 21 - Classificazione ed epidemiologia delle patologie allergiche a carico dell’occhio - Andrea Leonardi
  • Modulo 22 - Riconoscere e trattare le allergie della superficie oculare - Pia Allegri
  • Modulo 23 - Razionale terapeutico nelle allergie oculari - Salvatore Troisi

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader)

Procedure di valutazione

Questionario (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione)

Attenzione: la nuova normativa ministeriale in vigore dal 01/07/2019 prevede che:

  • nei moduli formativi del corso è presente un tempo minimo di fruizione (visibile in alto a dx). Prima di tale lasso di tempo non è possibile passare al successivo step formativo (sia esso un questionario o un altro modulo formativo). Il timer viene attivato solo quando la finestra è attiva. Il tempo non viene calcolato quando si aprono altri programmi e/o finestre, oppure quando parte un salvaschermo
  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Prof. Andrea Leonardi
    Presidente della Società Italiana Uveiti e Malattie Infiammatorie Oculari (SIUMIO)
    Scarica il curriculum

Docente

  • Dott. Francesco Aiello
    Dirigente medico di I livello presso il Policlinico Universitario "Tor Vergata" - Roma
    Scarica il curriculum
  • Dott.ssa Pia Allegri
    Responsabile Struttura Semplice Dipartimentale Uveiti e Infiammazioni Oculari
    Scarica il curriculum
  • Dott. Romeo Altafini
    Direttore Unità Operativa Complessa di Oculistica del presidio di Dolo-Mirano , Ulss 3 Serenissima- Veneto.
    Scarica il curriculum
  • Dott. Franco Borghesan
    Incaricato SAI Allergologia, presso Ospedale di Treviso. Tutor per medici specializzandi in Allergologia - Università Padova.
    Scarica il curriculum
  • Dott.ssa Emilia Cantera
    Responsabile del Servizio di Chirurgia Refrattiva e del Servizio Glaucoma presso Ospedale Israelitico - Roma
    Scarica il curriculum
  • Prof. Michele Figus
    Direttore scuola specializzazione in Oftalmologia. Team leader specializzandi, docenza e org. didattica - Università di Pisa.
    Scarica il curriculum
  • Dott. Paolo Fogagnolo
    Presso l'Università degli Studi - Milano: Ricercatore e responsabile Centro Cornea e Superficie oculare
    Scarica il curriculum
  • Prof. Paolo Frezzotti
    Professore Universitario di Ruolo, Malattie Apparato Visivo presso il Dip. di Scienze Mediche dell’Università di Siena.
    Scarica il curriculum
  • Prof. Michele Iester
    Professore Associato di Oftalmologia, glaucoma e neuro-oftalmologia, Università degli Studi di Genova
    Scarica il curriculum
  • Prof. Andrea Leonardi
    Presidente della Società Italiana Uveiti e Malattie Infiammatorie Oculari (SIUMIO)
    Scarica il curriculum
  • Dott. Andrea Matucci
    Dir. medico, responsabile attività ambulatorie allergologia e reparto day hospital immunoallergologia - AZ.OSP.UNI. Careggi (FI)
    Scarica il curriculum
  • Prof.ssa Maria Cristina Mele
    Direttore dell'unità dipartimentale di "Nutrizione avanzata in oncologia" - Fondazione Policlinico "A. Gemelli" - IRCCS, Roma.
    Scarica il curriculum
  • Dott.ssa Rita Mencucci
    Dirigente Medico di primo livello a tempo pieno, indeterminato- Clinica Oculistica Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi (FI)
    Scarica il curriculum
  • Prof. Angelo Maria Minnella
    Dir. medico di I livello c/o la divisione oculistica - Ist. Oftalmologia - Uni. Cattolica del S. Cuore - Pol. Gemelli - Roma
    Scarica il curriculum
  • Dott.ssa Alessia Maria Jenny Morlacchi
    Medico oculista presso ASST Ovest Milanese c/o i presidi di Abbiategrasso, Magenta e Legnano
    Scarica il curriculum
  • Dott. Francesco Oddone
    Responsabile dell'Unità di Chirurgia e direttore dell'unità Glaucoma dell'IRCCS Fondazione G.B. Bietti - Roma
    Scarica il curriculum
  • Dott.ssa Mariaelena Olivetti
    Medico della medicina tradizionale presso ASL Brescia
    Scarica il curriculum
  • Dott.ssa Chiara Posarelli
    Ricercatore presso il Dipartimento di Patologia Chirurgica Medica Molecolare e dell'Area Critica - Università di Pisa.
    Scarica il curriculum
  • Prof. Luciano Quaranta
    IRCCS Policlinico San Matteo – Università di Pavia
    Scarica il curriculum
  • Prof. Maurizio Rolando
    Prof. Ass. di Oftalmologia c/o la Clinica Oculistica, Dip. Neuroscienze, Oftalmologia e Genetica dell' Università di Genova.
    Scarica il curriculum
  • Dott.ssa Pierangela Rubino
    Dir. medico I livello, case manager c/o l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, Dipartimento di Medicina e Chirurgia
    Scarica il curriculum
  • Dott. Salvatore Troisi
    Azienda Ospedaliera Universitaria OO. RR. S. Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno. Struttura Complessa di Oculistica
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Oftalmologia

Ortottista/Assistente di oftalmologia

  • Ortottista/Assistente di oftalmologia
leggi tutto leggi meno